I cavalli come medicina per l’anima: l’esperienza di Daya Eliana Rota

  • by

Daya Eliana Rota da anni si occupa di crescita personale attraverso la relazione e la guida dei cavalli. Nella sua tenuta in provincia in Bergamo, nei pressi di Sant’Omobono Terme, in Valle Imagna, vive con 6 splendidi esemplari equini: Tristano, Yenkee, Hidalgo, Luna, Swami e Sioux due cuori.

Qui si tengono workshop, incontri individuali, sessioni di gruppo, corsi di formazione. Non si tratta di ippoterapia perché il metodo messo a punto da Daya – che ha clienti da tutta Italia e persino dall’Estero, con persone che sono venute a farle visita anche dallo Sri Lanka – tiene insieme spunti e approcci maturati in quasi trent’anni di lavoro su di sé: dalle meditazioni di Osho, al sufismo, passando per le costellazioni familiari, il reiki, fino all’incontro con i cavalli. 

Daya ha avuto come l’intuizione che questo animale a lei tanto caro potesse diventare un tramite per permettere agli esseri umani di entrare in ascolto profondo di sé. Attraverso lo sblocco emozionale che ne consegue, le ferite più antiche e i vecchi traumi si sciolgono quasi naturalmente, nella splendida esperienza che è l’autoguarigione.

L’innata empatia di Daya viene amplificata dalla presenza dei suoi cavalli con i quali entra naturalmente in un dialogo continuo che non ha bisogno di parole. 

Questo percorso di vita  ha deciso di non tenerlo solo per sé. Daya è anche una trainer e un’equi-coach certificata e forma chiunque voglia avvicinarsi a questo mondo e decida di iniziare a camminare con lei lungo questa strada.




Così racconta la sua esperienza e condivide le sue riflessioni scaturite negli ultimi mesi:

“La situazione che stiamo vivendo mette quotidianamente a dura prova non solo la nostra salute ma tutte le nostre convinzioni e sicurezze. Nelle persone più fragili questo può comportare il sopravvento della paura, dell’ansia, della depressione.

Mi sta a cuore proporre un approccio di tipo diverso da quello medico e farmacologico a queste problematiche.

I benefici che derivano dal rapporto con gli animali sono indiscutibili, come altrettanto conosciute ed evidenti anche in senso scientifico sono le peculiarità e le risorse che possono essere impiegate in campo terapeutico con l’aiuto del cavallo.

C’è un caratteristica fondamentale che fa parte della natura stessa di questo splendido animale: legge il linguaggio del corpo, sa capire cosa nascondiamo, perfino a noi stessi. Ci porta in contatto con la nostra verità più profonda per far sorgere in noi le giuste domande.

Il cavallo capisce perfettamente “ al volo “ chi siamo veramente e dove stiamo andando. Non solo ci porta in contatto con questa realtà, ma ci sostiene ad attraversare le nostre ferite, le nostre paure, pensieri limitanti e giudicanti.

Il cavallo si prende cura di noi, con amore e devozione, ci dona il supporto necessario per riconoscere le nostre risorse e potervi attingere in un percorso di autoguarigione che Daya chiama “la guarigione del cuore”.

I percorsi terapeutici che Daya propone sono coadiuvati dalla presenza del cavallo come guida spirituale e dallo psicologo qualora una particolare situazione lo richieda.

Non è necessario aver avuto esperienze equestri, non si monta e non si insegna ad andare a cavallo. Tutto quello che viene proposto sono piccoli esercizi da terra.

L’importante è esserci, sentirsi nel momento presente per saper accogliere questa ineguagliabile opportunità di crescita personale e spirituale. “

Informazioni e prenotazioni

Contattami telefonicamente oppure compila il modulo qui di seguito.

Daya +39 349 82 28 011
info@equus.vision

Consenso Privacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *