fbpx
Vai al contenuto

Crescita professionale con l’aiuto del cavallo

  • di
Crescita professionale con l'aiuto del cavallo

Il lavoro finalizzato alla crescita professionale con l’aiuto del cavallo si basa sui principi dell’Essenza, ovvero della manifestazione delle qualità essenziali e universali che possiamo riconoscere in noi stessi, negli altri e in genere in tutta la realtà intorno a noi.

Questo percorso di crescita professionale con il cavallo include vari livelli che coinvolgono tutti i piani, personale, relazionale e universale.

1° livello: le manifestazioni sottili dell’essenza


Il primo di questi livelli è il lavoro attraverso i “Lataif“che è una mappa creata originariamente dai Sufi e include quelle che loro chiamano le 5 manifestazioni sottili dell’essere: la volontà, la forza, la pace, la compassione e la gioia.

Queste manifestazioni corrispondono a 5 colori: il bianco, il rosso, il nero, il verde e il giallo ed hanno anche centri specifici nel corpo.

2° livello: la personalità e l’enneagramma

Il secondo livello del lavoro sull’essenza, ha che fare con il capire che tutti noi nasciamo con queste qualità con le quali poi perdiamo irrimediabilmente la connessione a causa del condizionamento familiare, sociale, religioso e così via

Questa perdita di connessione genera un’imitazione della nostra vera natura con cui ci identifichiamo: la nostra personalita’.

Non è altro che in modo del nostro inconscio, del nostro sistema, per riproporre e rimanifestare qualità essenziali con cui abbiamo perso il contatto.

Le caratteristiche della personalità sono raggruppate in una mappa, che è quella dell’Enneagramma, che vuol dire appunto “9 tipi”, che viene usata per capire gli elementi di meccanicità del nostro comportamento.

3° livello: il giudice interiore

Un terzo elemento fondamentale del lavoro sull’essenza è il lavoro con il Superego, quindi il lavoro con il Giudice Interiore, che diventa il guardiano interno, e spesso anche esterno, della nostra personalità.

L’intelligenza emotiva

Altro aspetto fondamentale, che deriva dalla consapevolezza di questi meccanismi e dal saper riconoscere le proprie qualità e quelle altrui, è l’intelligenza emotiva.

Quando si lavora, che lo si decida o meno, ci siamo con tutto noi stessi, con le nostre capacità, energia e dinamismo, ed anche con i nostri blocchi e paure.

In azienda occorre saper accogliere e gestire le emozioni, non reprimerle.

Come ci dice Goleman, decenni di studi hanno dimostrato che i leader e i team migliori sono quelli con elevate capacità emotive e sociali, tra cui padronanza di sé, gestione dello stress, resilienza, empatia, influenza e lavoro di squadra.

Negli ambienti incentrati sulla persona i collaboratori si sentono più apprezzati e connessi all’organizzazione e sono incoraggiati a esprimere e condividere le proprie emozioni e possono, conseguentemente, dare il meglio al lavoro a beneficio delle persone, del team e dell’intera organizzazione.

Come ci aiuta il cavallo nella crescita professionale?

Il cavallo, essendo un animale predato, ha una sensibilità tale che supera quella della persona permettendo un lavoro a livelli molto profondi, altrimenti difficilmente raggiungibili, in un ambiente privo di giudizio che favorisce l’espressione di sé .

I cavalli, ponendosi ai nostri atteggiamenti come specchio, ci permettono di scavare dentro noi stessi, alla ricerca di quella consapevolezza che ci serve per superare le difficoltà della vita personale e professionale: uno stato in cui le emozioni vengono osservate a distanza permettendo di focalizzare l’attenzione sull’origine dei problemi.

Queste stupende creature non solo sentono le nostre emozioni, ma tendono a venire contagiati e ad agire le emozioni di cui non siamo consapevoli.

Se siamo arrabbiati e non lo sappiamo, il cavallo può esprimere improvvisamente rabbia abbassando le orecchie; o se abbiamo paura e non lo sappiamo, il cavallo può sobbalzare inaspettatamente.

I cavalli sono essere unici che vivono e mettono in pratica costantemente le qualità essenziali, aiutandoci a provare i ruoli di comando sull’altro o di resa al volere dell’altro, senza giudizio né rabbia: loro fanno esattamente così nel loro branco.

Crescita professionale con l'aiuto del cavallo

Cosa potremo imparare per la crescita professionale con l’aiuto del cavallo?

Con il supporto di maestri speciali quali sono i cavalli, consentiamo ad ogni partecipante di acquisire degli strumenti per comprendere e fare l’esperienza delle qualità essenziali fondamentali e di sviluppare la propria intelligenza emotiva:

  • Potrete conoscere e verificare come in ognuno di noi si manifestano queste qualità universali assumendo connotazioni individuali e uniche.
  • Imparare ad accogliere e non combattere la propria personalità, usarla anche in campo professionale in maniera creativa, costruttiva, inclusiva.
  • raggiungere il benessere dell’individuo e delle relazioni intersoggettive e di gruppo favorendo la creatività per aumentare la produttività.
  • imparare a riconoscere ed esprimere costruttivamente le proprie emozioni e saper allo stesso modo accogliere quelle dell’altro in tutti contesti sociali, compreso quello lavorativo.

Piccoli esercizi da terra con il cavallo, guidati dal facilitatore, ci aiuteranno a tirar fuori le nostre problematiche personali e professionali, ma anche punti di forza che possono ancora svilupparsi, per migliorare tutti gli aspetti della nostra vita.

Contattami, sarò lieta di rispondere alle tue domande.

Daya +39 349 82 28 011
info@equus.vision

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Open chat
1
Ciao :) come posso aiutarti?