fbpx
Vai al contenuto

La donna selvaggia

  • di

Dove e in che modo ho paura di essere libera?

Ho cominciato a farmi questa domanda quando ho intuito che la paura è connessa alla libertà e questo mi ha portato di nuovo a “sentire” la donna selvaggia dentro di me e a darle voce.

Da qui nasce il gruppo esperienziale  ‘‘Donne che corrono coi cavalli” un incontro di donne, con ostacoli, dolori, emozioni, rabbia, bellezza e risorse.

Tutte le donne hanno storie personali, ma c’è un tipo di storia legata alla paura e alla vergogna, che resta segreta e si sente di non poter rivelare.
I segreti legati alla vergogna, però, portano tristezza, dolore e isolamento.

Quando il segreto rimane nascosto nel silenzio il cuore duole, fa male, c’è rabbia, frustrazione, smarrimento.

Questo è un fardello troppo pesante da portare, che fa risvegliare dentro di noi la nostra donna selvaggia.

Lei “urla da dentro” e la gola comincia a pulsare e bruciare, è dolente, stringe.

Innumerevoli sono le storie di abusi, di castrazione, di sconnessione con la nostra vera natura. Non possiamo vivere così, è ora di scrivere un finale diverso alla nostra storia!

Chi è la donna selvaggia

La Donna Selvaggia, è intensa, una forza psichica potente, creatrice, libera, ma limitata dalle proprie paure, dalle insicurezze e da tutte le convenzioni cucite addosso.

Risvegliare la donna selvaggia significa lenire le antiche ferite e guardarle in modo nuovo, significa lasciar fiorire la propria natura, tornare alla parte intuitiva con la sua profonda saggezza.

L’intuito, un vero e proprio tesoro , diventa lo strumento per la visione interiore, ci aiuta ad abbandonare la nostra maschera, attingendo alla nostra autenticità fatta di una antica conoscenza.

La nostra donna selvaggia ci chiede di avere coraggio, di osare e non temere gli eventi della vita; ci permette di aprire una porta che conduce all’amore verso noi stesse;
il coraggio di credere, nuovamente, al nostro intuito e riconoscerlo come un vero e proprio dono.

Le cose non sono sempre come appaiono

Anche le malattie ci parlano, ci parlano di noi e ci invitano ad imparare a usare i nostri sensi. Senza l’anima selvaggia noi, come donne, scompariamo.

Il soccorso del cavallo

Il nostro maestro e guida spirituale, il cavallo, ci viene in aiuto, proprio quell’aiuto che è mancato nel momento del trauma.

Il cavallo rappresenta l’archetipo della libertà, l’incontro tra il femminile e il maschile, l’unità ritrovata.
In questa vita, infatti, siamo accompagnati da spiriti animali e in momenti di bisogno possiamo attingere alle loro qualità per poter affrontare meglio le situazioni o i momenti di sconforto.

Il cavallo ci accompagna attraverso la porta della nostra intimità, entrando in quel dolore e condividendo quella parte d’ombra, dando così occasione alla ferita per cominciare a cicatrizzare.

La mia esperienza con Luna

il potere del sacro femminile, donne che corrono con i cavalli, la donna selvaggia

Da diverso tempo sentivo il desiderio di inserire una presenza femminile nel branco.
Dopo molti mesi e dopo aver visto diverse cavalle è arrivata Luna: è stato amore a prima vista.

La prima volta in fotografia ho sentito che era lei, poi circa 10 giorni dopo, esattamente il primo aprile giorno del mio 51esimo compleanno sono andata ad incontrarla.

Era in mezzo al campo con altri cavalli ma l’ho subito riconosciuta. Come una dolcissima ragazza curiosa, mi si è avvicinata quasi subito, e questa è stata la riconferma. Era lei, un incontro d’anime. 

Siamo pronte per il cambiamento interiore?

Questo percorso esperienziale è un’occasione unica per incontrare la “dea cavallo”. Un viaggio per una crescita interiore, per la nostra guarigione, fatto di piccoli esercizi da terra che ai aiuteranno a riscoprire il “potere del sacro femminile “.
L’anima selvaggia sussurra le parole e i modi, dobbiamo solo seguirla.

Guidati dal suono del tamburo sciamanico ( strumento molto antico che veniva usato dallo sciamano per portare le persone in altri mondi, in altre dimensioni) e dal didgeridoo ( strumento degli aborigeni australiani), sostenuti dalla presenza dei nostri maestri cavalli, entreremo in uno spazio dove è possibile fare la conoscenza degli animali e sentirne il loro potere, attingendo alla loro sapienza.

Sarà un viaggio dentro te stessa per incontrarti. Il suono sarà un tramite per entrare nello spazio del cuore, dove la mente affollata di pensieri perde potere e comincia a sperimentare la calma e la presenza, dove tutto diventa possibile.

Come dice anche Eckhart Tolle, si attinge al potere dell’ “adesso” perché tutto avviene sempre e solo nel momento presente.

Per approfondire
https://www.cavalloguidaspirituale.it/il-risveglio-del-sacro-femminile/

Ispirazioni
Donne che corrono coi lupiClarissa Pinkola Estés

Contattami, sarò lieta di rispondere alle tue domande:
Daya +39 349 82 28 011
info@equus.vision

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Open chat
1
Ciao :) come posso aiutarti?