Percorsi di crescita personale individuali e di gruppo

Presentazione dei moduli del training “I profumi dell’ anima

L’intento è quello di condividere la mia esperienza come ricercatrice e allo stesso tempo come trovatrice (cioè colei che ha trovato) e la consapevolezza di chi siamo veramente sotto le nostre maschere. L’ insegnamento che porto arriva da vari maestri incontrati nel mio viaggio spirituale in più di trent’anni. Il cavallo arriva nella mia vita quando avendo circa 8 anni, lo riscopro all’alba dei quarant’anni con una grande intuizione che si è manifestata in “Equus una vita che cambia”.

 

Come il cavallo può sostenerci e aiutarci nel vedere le nostre dinamiche quotidiane e come posso integrare questi  insegnamenti? 

 

Lavoro sull’inconscio, sui blocchi e sulle credenze svalutanti; comincio a riconoscere il giudice interiore e ci faccio i conti. Ogni modulo ha questa struttura ma delle tematiche diverse: valore personale, passione e rabbia, i talenti, consapevolezza e amore gentile, leggerezza e gioia, relazioni, coodipendenza, quiete e silenzio interiori, guarigione del cuore, il piacere, il potere femminile, risoluzione dei traumi.
Lavoro sull’intelligenza emotiva e sulle risorse.

Il percorso ha nove moduli e un esame finale ( facoltativo).

Per chi viene da lontano c’è la possibilità di fare tre moduli in 5 giorni.  Gli orari sono indicativi.

I nove moduli:

I. IL POTERE DELLA PRESENZA, la Volontà e la Fiducia.
 
II. LA FORZA DELLA VULNERABILITÀ, la Forza e la Passione.
 
III. LIBERTA’ DI ESSERE 
 
IV. ESSERE AMORE amore incondizionato 
 
V. LA FORZA GUARITRICE DEL CUORE per-dono
 
VI. CHI SONO? bellezza e mistero
 
VII. AMORE E RELAZIONI
 
VIII. RISVEGLIO DELLA CONSAPEVOLEZZA pace e silenzio
 
IX. IO SONO
I. IL POTERE DELLA PRESENZA, la Volontà e la Fiducia.
Il potere e la presenza, qui e ora.
La volontà, il sostegno, il valore, la fiducia, radicamento, il maschile, le risorse,…con i cavalli
 
Lavoreremo sul primo centro che è legato al corpo fisico ed ai nostri istinti di sopravvivenza. Quando la volontà personale e’ allineata a quella universale scompare lo sforzo, e un senso di rilassamento profondo ci pervade. Le tematiche che affronteremo sono le modalità con cui le qualità essenziali si manifestano nella personalità. Fare i conti col giudice interiore ci permette di riconnetterci con la nostra essenza. Dai mistici sufi viene chiamata l ‘Essenza bianca ed e’ il profumo del fiore unico che siamo. Riscopriremo il potere del respiro e del radicamento a terra.
II. LA FORZA DELLA VULNERABILITÀ
la Forza e la Passione.
La forza, la vulnerabilità, la creatività, passione, la femminilità, la rabbia, entusiasmo,…
Questo incontro farà luce sul secondo centro e si svolgerà attorno alla tematica del desiderio e della forza, per farci vedere con chiarezza cosa veramente desideriamo nella vita per poterlo così manifestare. 
 
Lavoreremo sulle emozioni, imparando a viverle e lasciarle andare, perché si sciolgano e non ci imprigionino più. Impareremo ad ascoltare il dolore e liberarlo, per riacquistare il nostro potere. Sperimenteremo la vulnerabilità e il suo potere di trasformazione.
Le tematiche sono rabbia, paura, senso di colpa e depressione, gelosia come distorsione della passione e la madre come sorgente di vita. PAZIENZA è la parola chiave per guarire le vecchie ferite che generano questi disagi. Lavoreremo sulla forza di separarci di vecchie strutture che non ci servono più per la nostra evoluzione ed unicità. ENTUSIASMO, VITALITÀ e PASSIONE per la vita. 
 
Mi muovo nel mondo ed accolgo le sfide integrando la mia parte femminile creativa; lavoreremo con consapevolezza sulla rabbia e sui nostri schemi, i cavalli ci sosteranno con feedback chiari e sinceri.
 
Lavoreremo sul nostro spazio personale, vedremo come ci stiamo e come lo facciamo rispettare. Il colore e’ il rosso e rappresenta L’ essenza della forza, il coraggio di affrontare la vita. Vedremo la rabbia come forza creatrice, se ci si prende la responsabilità di entrarci senza buttarla su gli altri. la presenza mi da la possibilità di difendermi dal mio giudice, in quattro modi diversi; lottare, scappare, congelamento , o vado in shock . Lavoreremo sulla vergogna, come ci fa sentire piccoli,bloccati, inadeguati ecc…
III. LIBERTA’ DI ESSERE 
La gioia, il piacere, il tradimento, il contatto con la sorgente del desiderio.
Esprimere la propria verità significa sentirsi e dire di no quando è NO, sì quando è SI’, senza dover per forza compiacere gli altri. Con l’espressione raggiungo la realizzazione di ciò che sono. 
Qui lavoreremo sul filo rosso della nostra vita: quale è la mia missione?
Se non ti prendi sul serio come puoi pensare che lo facciano gli altri? Se non dai spazio al tuo essere come puoi fiorire? Lavoreremo sulla power position (posizione di potere) e sul fuoco che trasforma, qui il focus è la chiarezza d’intento ,la forza, l’autorevolezza. L’ equilibrio del terzo chakra e’ sentire il potere divino e manifestare nel mondo i miei talenti .
 
Quando siamo allineati pensiamo, sentiamo, vogliamo e agiamo, è una linea continua e fluida che parte dal sentire per arrivare all’azione. Quando sei nervoso, bloccato, confuso o sotto stress nel tuo intimo non ha nessuna importanza quanta tranquillità e sicurezza tu possa dimostrare esteriormente, non potrai agire in modo semplice e diretto e il cavallo come un antico sciamano lo sentirà, ti aiuterà a riconoscere la tua verità più profonda perché lui vive nel qui e ora. Questo meraviglioso insegnante ti sta vicino e rispecchia tua realtà, ti aiuta ha prendere coscienza del tuo potere per prendere in mano la tua vita, essere guida di te stesso. Per il cavallo non conta la tua formazione o il tuo titolo di studio, il cavallo risponde di conseguenza al tuo modo di porgerti, al tuo modo di chiedere, al tuo modo di affrontare la situazione come uno specchio per chi riflette sia i punti di forza che i punti di debolezza lasciando la persona con le proprie emozioni. Sperimenteremo la connessione con la sorgente del desiderio senza aspettative né desiderio, stando nel fluire con curiosità per la verità. Riconoscere e sostenere il desiderio come movimento, creatività e trasformazione. Una gioia inimmaginabile. Lasceremo andare le vecchie immagini con leggerezza ed amore. Gli esercizi mettono in luce tensioni, paure, insicurezze o aggressività nei movimenti e ci fanno capire quale è la direzione giusta che ci porterà alla guarigione.
 
Sai gestire la tua vita in armonia con i tuoi desideri o sei in balìa degli eventi e accetti passivamente? Per il cavallo il leader/ la guida deve essere in grado di dare sicurezza e garantire la sopravvivenza del branco. Vuoi prendere in mano le redini della tua vita?!
I nostri maestri cavalli come antichi sciamani ti mostreranno dove non sei allineato ai tuoi desideri più veri.
IV. ESSERE AMORE amore incondizionato 
Amore gentile, delicatezza, tradimento del cuore.
Il quarto centro è il chakra del cuore .
Tematiche: la compassione, l’amore gentile, vittimismo, narcisismo, verità relativa, neutralità, la guida, reazione e responsabilità, differenza fra dolore e sofferenza
 
Ami te stesso? Ti accetti così come sei? Dare valore a se stessi e’ una qualità e si manifesta quando si è connessi interiormente. Ma come puoi essere consapevole del tuo valore se la tua attenzione va continuamente verso l’esterno? Continui a paragonarti agli altri? E quando ti paragoni perché non ti ritieni meritevole o addirittura ti sentì superiore agli altri quanta fatica ti costa? La tua natura è UNICA non può essere paragonata: ogni fiore ha i suoi colori e il suo profumo, nessuno sarà uguale ad un altro.
 
Lavoreremo con lo scioglimento di vecchi traumi, vecchie ferite che ci hanno portato a chiudere il cuore. Nel momento presente troviamo e sperimentiamo amore: perdoniamo noi stessi e gli altri. Qui la sfida è essere in tutto ciò che facciamo con dolcezza gentilezza e chiarezza .Vedremo come entriamo nei vari ruoli e indossiamo svariate maschere. (vittima, tiranno, aiutante eccetera). Svilupperemo la capacità di incontrare le nostre ferite senza giudicarci, stando presenti, sostenendoci e accogliendo il nostro bambino interiore con amorevolezza ed accettazione. Esploreremo il rapporto con la sofferenza e l’attaccamento alla nostra immagine, questo porterà ad una comprensione e compassione per la nostra personalità .
V. LA FORZA GUARITRICE DEL CUORE per-dono
La compassione e L’ amore gentile, amore per la vita, dire sì a me stesso.
L’amore è la più grande forza di guarigione del mondo; nulla va più in profondità dell’amore. Non cura solo il corpo e la mente, ma anche l’anima. Se uno può amare, tutte le sue ferite scompaiono. Allora diventi integro, tutto di un pezzo, ed essere integri vuol dire essere sacri. Siamo nel quarto chakra ma iniziamo a integrare il quinto con la manifestazione.
 
Qui il lavoro e’ molto sottile, ci fa vedere come noi interferiamo con noi stessi, non accettandoci così come siamo.Accettare e manifestare me stesso senza modificare senza pensare di voler essere diverso. Amarmi per poter Amare gli altri. Vedo le dinamiche del controllo, il giudizio,e le proiezioni. 
 
NON SO CHI SONO MA SO CHE SONO. Il sabotaggio di chi sono e’ la linea di confine.
VI. CHI SONO? bellezza e mistero
Il coraggio di essere
 
La bellezza, il mistero, la sacralità della vita. La gratitudine, la compassione e le altre qualità del cuore sono già dentro di te. Non devi impararle. Tutto ciò che hai bisogno di fare è diventare consapevole del tuo cuore e ricordare di connetterti a esso nella vita quotidiana. Il cavallo ci accompagnerà in contatto con la nostra vera natura . Quello che io ti auguro di tutto cuore è che tu possa riconoscere la bellezza, la grandezza e la forza della tua natura interiore. Integrando la saggezza e l’energia del terzo occhio.
 
Non posso sostenere gli altri nelle loro tematiche se prima non ho lavorato su di me.
VII. AMORE E RELAZIONI
L′altro è il mio specchio
La presenza assoluta del cavallo ci fa osservare in modo lampante dove e come nella vita non siamo autentici, dove siamo incongruenti, dove ci separiamo da noi stessi e dalla nostra verità. Il cavallo ci mostra esattamente quali sono i blocchi che ci impediscono di vivere delle relazioni sane e una volta portati alla luce possiamo scioglierli e riconquistare la nostra indipendenza.
Fintantoché non mi prendo la responsabilità dei miei desideri e pretendo che sia l’altro a realizzarli, non potrò essere felice. In realtà io sono indipendentemente dall’altro: se non cambio io nulla fuori potrà cambiare. Incontro l’ altro da uno spazio da adulto, l’ alternativa è che ognuno scarichi sull’altro la sua ferita.
Approfondimento del testo di Lise Barbaux sulle cinque ferite: abbandono, tradimento, umiliazione, rifiuto, ingiustizia.
VIII. RISVEGLIO DELLA CONSAPEVOLEZZA 
Potere personale, pace e silenzio
I centri alti sono canali che ci aprono le porte della nostra coscienza espansa, ci mettono in comunicazione con l’esistenza stessa.
Quando ci identifichiamo troppo con delle idee che ci sono state imposte dall’esterno perdiamo la nostra chiarezza e lucidità. Non prendiamo più decisioni che vengono da noi, ma ripetiamo azioni altrui. 
 
Qui lavoreremo su radicamento e connessione con la nostra intuizione. ( intuire – guardarsi dentro) Capire veramente chi sei tu, scevro dai condizionamenti altrui, fa sì che tu riconosca i tuoi talenti e abbia la lucidità di intraprendere la tua missione.
La nostra coscienza individuale è spesso influenzata da tutta una serie di idee e credenze che abbiamo accumulato durante la vita. Quando ci radichiamo e lasciamo che l’energia scorra verso l’alto ci poniamo in relazione con la coscienza cosmica, lì risiede anche la nostra più profonda verità e siamo liberi da giudizi e condizionamenti. Quando sono in contatto con il tutto sento e so chi sono veramente, mi prendo la libertà di vivere la mia vita a pieno nella mia unicità. Qui cessa il dialogo interiore e si apre uno spazio di silenzio, un senso di dignità, la capacità di incontrare la nostra ombra e di vedere senza i filtri della personalità. Realizziamo chi siamo con la morte dell’ego.
 
Non penso, ma agisco.
IX. IO SONO
La sorgente si manifesta con la sua preziosità .
Io sono tutto ciò che c’è . Non c’è niente che ti possa condurre dove sei gia’.
Nessuno e’ veramente arrivato perché nessuno e’ mai partito.
L’ Essenza e’ che più perdi, più trovi e più lasci andare, più ricevi.

CAMMINO A PIEDI NUDI

A piedi nudi, in silenzio, cammino sul sentiero della vita onorando ogni mio passo e ascoltando le mie radici, seguo le orme degli antenati e ringrazio la vita, inciampo, sento dolore ma con amore non giudico e con gratitudine proseguo e vado incontro al nuovo, allo sconosciuto e mi permetto di stare nell’incertezza trovando un nuovo equilibrio.
Accolgo e amo ciò che la vita mi dona. 

Daya

Teniamoci in contatto

Scoprite il percorso più adatto a voi. Inviateci una email!
Daya Eliana Rota

+39 349 82 28 011​

Dove siamo

ASSOCIAZIONE WILD HEART
via Carevi 7 - 24038
Sant'Omobono Terme (BG)